In questo sito utilizziamo i cookie per rendere speciale la tua esperienza di navigazione.

XI Memorial Mariano Ventimiglia - aggiornamento

Paternesi.com
Typography

Il fallimento culturale della città passa principalmente dalle mani di chi la governa.

Ci dispiace, ancora una volta, per 11 anni di fila, dover commentare in maniera amara quanto accaduto in queste settimane.

Il copione è sempre lo stesso, si fa richiesta per un evento in tempi molto congrui (30 Maggio 2016), si aspetta, si aspetta, si aspetta (non è un errore di word...), si chiama, si chiama, si chiama (continua a non essere un errore di word...), ci si incontra ai primi di ottobre !
La data di inizio evento è il 17.
Si capisce bene che per organizzare 80 artisti (almeno), impianto pubblicitario, comunicazione su tutti i canali, coinvolgimento di associazioni ed altro, in 15 giorni è cosa impensabile.
Ma per chi gestisce questo paese è ordinaria amministrazione.
Al nostro incontro, avvenuto a pochi giorni di inizio della manifestazione, ci viene ribadito che la prassi è corretta, noi facciamo richiesta ma non avremo mai una risposta fin quando non andiamo a bussare alla porta di chi dovrebbe autorizzarci.
Premesso che tutto questo si configura in un impostazione molto errata in termini di programmazione culturale; in passato abbiamo più volte esortato l'ufficio cultura e i responsabili della cultura, a redigere, in base alle richieste di eventi, un calendario mensile al fine di mettere ordine.
Il nostro evento viene richiesto mesi prima proprio per questo, per essere incastrato all'interno della programmazione culturale di questa città, programmazione che purtroppo non esiste.
Comunque sia, nonostante i problemi sollevati in termini di organizzazione e quant'altro veniamo rassicurati che l'evento si farà ma ci sono dei problemi...
Primo fra tutti l'energia elettrica.
Al palazzo delle arti non viene pagata la bolletta della luce e da un momento all'altro può accadere il distacco del servizio; ma questa situazione se non ricordiamo male fa riferimento a mesi e mesi fa, perchè veniamo avvisati soltanto adesso ?
Richiediamo pertanto almeno il rimborso spese e ci viene subito servito un 2 di picche, ma nel momento in cui facciamo presente che per un evento di circa 20 giorni prima con richiesta fatta postuma rispetto alla nostra, sono stati concessi manifesti e volantini, lì cominciano i grattacapi e risolvono concedendoci i manifesti.
Dalla delibera veniamo a conoscenza anche della realizzazione di volatini !
Che bello, pensiamo.
Ieri si è svolta la consueta premiazione presso la Biblioteca Comunale, fuori quindi dal luogo della mostra, cosa gravissima perchè priva di senso logico.
La fortuna vuole che il nostro evento è seguito per cui molta gente soprattutto da fuori viene a rendere omaggio al Maestro Ventimiglia e agli artisti che lo accompagnano.
I grandi assenti sono stati gli stessi che ci hanno autorizzato l'evento, i volantini e i manifesti (ribadiamo mai realizzati).
Presente solo un consigliere comunale che poverino si è beccato la critica del moderatore Salvo Fallica, del Vice Presidente Mario Cunsolo e del presidente Giorgio Ciancitto, oltre alla grande delusione del presidente di giuria, Ghumbert di Cattolica, che amareggiato ha speso parole di speranza per il futuro.
Mariano Ventimiglia non merita tutto questo e ci dispiacerebbe dover spostare l'evento presso altre sedi fuori dal territorio paternese.
Questo è molto grave poichè Mariano era Paternese e Paternò deve molto ad un artista vincitore della Biennale di Venezia.
Il trattamento ricevuto dalla nostra associazione, perdurato per anni, ha inficiato molto nell'esistenza della stessa, tanto che si procederà, quasi di certo, alla chiusura delle attività.
Ricordiamo anche le parole del primo cittadino che l'anno scorso aveva promesso l'intitolazione di una via a Mariano Ventimiglia; quest'anno insieme alla richiesta per il memorial abbiamo protocollato anche quella relativa alla via, nessuna risposta. 
Il Memorial Mariano Ventimiglia ha raccolto in 11 anni: 1200 artisti, 5000 visitatori, 2500 opere.
Evento unico nel suo genere a Paternò, non vi è stato altro evento, all'infuori degli eventi religiosi, ad avere così tanta costanza e portata.
E' un dispiacere anche vedere la poca presenza dei cittadini, sintomo di una città povera di cultura e di spirito civico.

I vincitori dell'XI edizione del Memorial Mariano Ventimiglia sono:

Per la Pittura: Michael Albano con "Forza della Natura"
Scultura: Nuccio Bertuccio con "Cherubino"
Fotografia: Evelyn Astuto con "Acqua"
Installazione: Gianni Serra con "Black Hole"

A loro vanno i nostri migliori auguri per una carriera artistica piena di grandi soddisfazioni

Un grande ringraziamento va a Franco Uccellatore che con la sua passione continua a far rivivere momenti di un passato che è sempre presente; Domenico Arcoria che con i ricordi vissuti con il Maestro ha sempre onorato la sua memoria; Ghumbert Di Cattolica che con la sua esperienza e i suoi modi gentili e nobili ha dato un grandissimo apporto a questo memorial; al giornalista Salvo Fallica che riesce sempre a mettere ad evidenziare l'operato della nostra associazione e le difficoltà che si sono incontrate in questi anni. Come non ringraziare soprattutto Lorenzo Merola che da tantissimo tempo riesce a far quadrare tutto e Luigi M. C. Urso per il grande supporto per la buona riuscita di questo evento. A loro vanno i nostri ringraziamenti nella speranza di averli sempre al nostro fianco.

Ci rivedremo l'anno prossimo con tante novità e, speriamo, meno impedimenti !

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
e-max.it: your social media marketing partner